Come lacrime nell… maddai!

Per molto tempo non ho scritto, ma soprattutto non ho letto.

Ora, pensando cosa fare nel futuro di questo posto, temporeggio facendo un po’ di pulizie.

Di tutti i link che bulimicamente avevo raccolto qui a destra, è incredibile che ne siano ancora attivi più di metà.

Elimino per ora quelli deceduti, “privatizzati” o inattivi da troppo. Ma li ringrazio tutti e li metto in questo post a futura memoria. Comunque è stato bello.

Tematici

Colomba migratrice

Edil Urba Paesaggio

First Life

Illuminazione

MMWUM

Scott

Vari

Weiss

Workshop 1

Idea perversa per un dialogo

Bob: Ciao Alle!

Alle: Ciao Bob!
Guarda! Ho trovato una console di riprogrammazione della realtà!

Bob: Che?

Alle: No, niente.

import utils.earth.humans.*
import utils.earth.seconds
memory(#Bob).del.time(seconds(-20))

Bob: Ciao Alle!

Pensieri semi-filosofici

Non so se sono il primo a pensare questa cosa (non credo), se è un’ovvietà, se è vera, falsa o se si può giudicare in termini tali, ma sostanzialmente quello che ho elaborato nell’ultimo periodo è questo:

La realtà è oggettiva.

Non in quanto la vera realtà sia influenzabile da pregiudizi o opinioni, ma in quanto un pregiudizio o un’opinione sono considerabili limitazioni di percezione, esattamente come l’impossibilità di vedere a occhio nudo lo spettro non-visibile, anzi, forse anche più limitative: spesso questo tipo di limitazioni sono molto meno compensabili di quelle comuni a tutti gli esseri umani; si può forse creare un sensore che ci permetta di percepire la realtà senza filtri?

Sì, ok, questo vale per la nostra percezione della realtà, non per la vera realtà.

Fino a un certo punto. Cos’è la realtà? Se l’universo forse una “simulazione collaterale” di un qualche processo che non potremmo comprendere (che ne so, il funzionamento di un “organo” di un essere multidimensionale, sempre che il solo concetto di dimensione, o di essere, o di organo, o di concetto, o di “di”, sia sensato al di fuori del nostro universo), che differenza ci sarebbe tra una simulazione nostra, interna, e quella esterna, più vasta?

Ipotesi: ipofisi

Adesso che finalmente l’ho visto posso dire che è bello assai.

Ma in effetti potevo postarlo anche sulla fiducia.

È un mondo senza qualità

Tutti impazziti per il video di Belen.

Si tengono persino virili visioni collettive: invece della partita di coppa, proiezione con forum (a proposito, voi siete spettatori critici o semantici?).

E nonostante il consenso unanime che si tratti di una cagata, tutti a casa col file nella chiavetta.

È proprio vero che la moneta cattiva scaccia quella buona.

“Quello che giornali, TV, Google e Wikipedia non dicono”

…per fortuna.

Eleonora Brigliadori “Ho sconfitto il cancro senza curarmi”

È interessante vedere come sulla prima pagina di ricerca del tanto vituperato Google non compaia neanche una critica. Può darsi che io sia l’unico pirla che la linka gratis, ma io sospetto invece che sia perché queste cose godono di un’eco virale pericolosamente grande.

UPDATE suscitato dai commenti:

Patrizia Gentilini: La salute dei nostri figli

e in particolare questo.