nessun titolo

L’informatica /2

Per dare dei dati più precisi sui portatili
Dati sul consumo elettrico di un notebook, provati oggi.

Cpu MAX,  retroillumin. max  65 W

Cpu idle, retroillumin. max  42 W

Cpu idle, retroillumin. min  35 W

Cpu idle, video off          32 W


Piattaforma: Centr. 2.2 GHz

nessun titolo

L’informatica, tecnologia "leggera e immateriale"
Sarebbe terrificante scoprire che l’elettrodomestico che consuma di più è il vostro computer.
Eppure, se è un "fisso" (ossia non un notebook) e lo tenete acceso 24h su 24, questa affermazione è molto vicina al vero.
24 ore di computer (desktop) acceso – senza contare il monitor – equivalgono circa a 3 o 4 cicli di lavatrice, e a più di un ciclo di asciugatrice.
Grossomodo ci si aggira sui 2000 kWh/anno per esemplare.

Non parliamo poi delle aziende…

Qualcuno ha fatto i conti precisi per sé, ed ha eventualmente considerato di prendere delle misure?

nessun titolo

BANDA LARGA?

Da GasparTorriero

Prima di tutto chiediti: come mai la fibra ottica non arriva direttamente dentro le nostre case con un collegamento a 100Mbps o più? Su cui far viaggiare internet ma anche le telefonate e la televisione a costi irrisori? (…)

La risposta è: le società telefoniche perderebbero un sacco di profitti e quindi non lo faranno mai. Non sperarci neanche. Loro sono contenti di tenerci attaccati ai modem da 56Kbps, pagando un tanto al minuto. Se vuoi approfondire, leggiti il rapporto del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie sulla banda larga in Italia…

Questo si scriveva alcuni anni fa… è cambiato qualcosa?

Almeno diffusione e velocità dovrebbero essere aumentati. Ma da qui e qui si direbbe di no.

nessun titolo

Dialogo sulla matematica
(su Rieducational Channel)

Intervista/dialogo tra Giulio Giorello e Piergiorgio Odifreddi, disponibile in formato Real e Wmv.

Mi chiedo perché le cose più interessanti che fa la Rai si trovino solo sul sito o sul satellite.
Va bene, almeno il canone lo pago per qualcosa.

Per completezza, vi invito a visitare l’Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche.

Chi la legge tutta potrà partecipare alla prossima edizione del Grande Fratello.

nessun titolo

Lampade / 4

Non per insistere, ma quando ci sono certe coincidenze…

Oggi sul lavoro, guardando un po’ di referenze della mia azienda, vedo che tra i clienti abbiamo la Griven di Castelgoffredo.

La Griven produce anche questi dispositivi di illuminazione LED.

Non sono esattamente prodotti concepiti per il basso consumo, ma si riallacciano molto bene a quanto scritto nell’ultimo post.

nessun titolo

Lampade a basso consumo / 3

Il problema attuale dei LED da illuminazione è che l’efficienza è già alta, ma la potenza totale è bassa.
In pratica, sono bassi gli euro/kWh, ma alti gli euro/W.

Mi aspetto di vedere a breve delle cose interessanti (anche se marginali) sugli articoli più ricercati. Questi dispositivi consentono soluzioni estetiche nuove, e quindi non mi stupirei di vedere qualche designer un po’ sveglio che ci lavori su.

Del resto, alcune automobili montano già dei led sugli stop. Hanno un’accensione davvero rapida.

nessun titolo

Lampade a basso consumo / 2

In attesa che i semiconduttori migliorino nel produrre energia (fotovoltaica),
stanno iniziando ad aiutarci a consumarla meglio.
La prospettiva è che le lampade a LED sostituiscano quelle ad incandescenza laddove quelle fluorescenti a basso consumo non arrivano ancora.

Vengono chiamate Solid state lighting.

Le prospettive sono enormi.
Considerate che una lampadina ad incandescenza trasforma in luce solo dall’uno al tre percento dell’energia elettrica consumata.
Le fluorescenti vanno dal 7 al 10%.
I led da strumentazione (spie) sono più scarsi, ma quelli ad alta intensità arrivano al 15% e si considera che il loro potenziale sia maggiore del 20%.

Prospettive:
"It is expected that by the year 2025, SSL will be the preferred method of illumination in homes and offices."
Ma già ci sono lampadine LED con gli attacchi standard.
Costano di più, ma sono veramente indistruttibili.
Vita da 10 a 100 volte quella delle lampadine normali, e resistenza meccanica ineguagliata.

Provate a fare una ricerca su eBay usando i termini "LED" e "220V" (oppure "12V").

nessun titolo

Lampade a basso consumo / 1

Un bel post (anche se molto spartano) dà indicazioni utili sulla scelta e l’uso delle lampade fluorescenti a basso cosumo.
I riferimenti merceologici non sono al mercato italiano, ma le informazioni sono molto interessanti.

nessun titolo

Forum inglese sull’energia nucleare

Una lettura che consiglio

http://www.potentialenergy.iop.org/ è un forum (in inglese) su cui confluiscono opinioni, varie e interessanti, sul possibile ritorno del Regno Unito ad investimenti nel nucleare civile.

Si trova sul sito dell’Institute of Physics.

Le idee esposte non sono sempre banali (e la lingua è godevole ;-)