A questo punto…

Prima avevo qualche dubbio, ma se adesso lo dice anche la Busi…

ANSA via Darwin:

Quello che io posso dire è che io sono qui per fare il mio lavoro onestamente e non posso rispondere, ovviamente, dell’informazione a livello generale che il Tg1 ha fatto nel corso di questi dieci mesi dal terremoto. Posso solo dire – ha detto ancora – che quello che ho visto all’Aquila, in questi giorni con i miei occhi, è molto più grave di come talvolta è stato rappresentato: migliaia di persone sono ancora in albergo, le case non bastano e la ricostruzione non è partita.
Maria Luisa Busi, 21.02.2010.

Com’è andata in California – 1

Mi piacerebbe riportare più o meno approfonditamente quello che ho visto; anzi, la pia illusione era quella di bloggare da là in tempo reale, ma un po’ l’agenda – ero là per lavorare :-D – un po’ la compagnia mi hanno fatto desistere.

Ma riassumendo brevemente:

QUEST’ANNO ERA TUTTO GREEN. AD NAUSEAM.

Per esempio, date un’occhiata al nuovo prodotto SolidWorks Sustainability.

Mi raffreddo di meno

Non ho partecipato a “M’illumino di meno 2010”. Non formalmente.

Ma ho appena misurato i consumi del nuovo frigo: 0,5 kWh al giorno.
È inverno, e quindi non posso fare previsioni precise su base annua.
Tuttavia posso presupporre un consumo di circa 1/4 rispetto al vecchio frigo.
Sì, proprio così: -75%. Significa circa 100 € in meno all’anno.

Non sono favorevole alla rottamazione incondizionata degli elettrodomestici con l’alibi dell’efficienza, ma quando ce vo’, ce vo’.

E il frigo è davvero un discorso a parte.

Il vostro quanto consuma?

Retrofit elettrico: un appello liberale. Ci date una mano?

La legislazione italiana si distingue per impedimenti burocratici odiosi e assortiti che non trovano corrispondenze in altri paesi democratici.

Uno di questi è la necessità di richiedere il nullaosta alla casa costruttrice per chiunque voglia modificare un veicolo spinto da motore a combustione interna.

Questo obbligo non si giustifica direttamente dal punto di vista della sicurezza stradale e potrebbe configurarsi come un ostacolo alla libera concorrenza.

Per questo l’associazione EuroZEV (quella del cinquino elettrico) chiede aiuto a tutti i simpatizzanti: scriviamo una lettera aperta con una proposta di emendamento ai deputati firmatari di un pertinente disegno di legge.

L’Aquila Città di Transizione: appello facilitatori

L’Aquila Città di Transizione è di nuovo in azione, si stanno scrollando di dosso le macerie del terremoto che ha trasformato la città e le vite di chi la abitava e si stanno riorganizzando per reagire in puro stile Transition.

Francesca mi prega di pubblicare quanto segue. Fate girare il messaggio se avete contatti nella zona, molti sono ancora tagliati fuori da internet. Inoltre se credete nell’energia che solo una comunità può esprimere, riempite il loro blog di incoraggiamenti.

(da ***)

Back to the USA

Amici, sono al SolidWorks World 2010
ed è un gran viaggio da signore.

La connettività è ampia in assoluto, ma scarsa relativamente ai 5000 (!) signori che qui, al pari mio, vogliono collegarsi.

Le sessioni sono fitte, anzi overlapping, quindi non riuscirò a relazionare seriamente.

La partenza è stata elettrizzante (James McLurkin è un grande).

Ammazza, ‘sti ammericani…