5 risposte a “Piccole debolezze di grandi uomini”

  1. È la stessa cosa che ho pensato anch’io. Ero tutto contento e mi dicevo: “ganzo, ora lo segnalo a qualche amico”, ma mi ha frenato il riporto. Temo che partirebbero subito a sghignazzare.

  2. Merda! Non potrò mai più leggere serenamente un libro di quest’uomo! Continuerà ad apparirmi quell’orrido riporto nel bel mezzo di una frase!!
    Qualcuno lo aiuti!

  3. Io sono convinto che sia come Sansone… se gli levi il riporto addio grandi pensate.
    Poi, siamo sinceri… quelli del TED hanno toppato sulla truccatrice. La Benyus così come Paul Stamets erano tutti carini e pulitini…
    Altra analisi: se trovassimo una “bonona” che ci legge “Collasso” sarebbe meglio?
    :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 characters available (il di più viene scartato)